Ripartiamo dal Sud: il Servizio Meteo Nazionale interviene alla Camera di Commercio di Bari

“Ripartiamo da Sud”, provando a invertire la tendenza e a proporre, anche con un sistema cooperativo forte e coeso, l’idea di un Mezzogiorno che è forza trainante per tutto il Paese. In una giornata intensa di studio, dibattito e racconto di best practice del mondo della cooperazione, a Bari, nella Camera di Comercio, si sono riuniti cooperatori e strutture del mondo Legacoop, provenienti da otto regioni del sud Italia. “L’impresa di tutti, il lavoro” di ognuno, come recita lo slogan dell’evento. “E’ questo ciò che dimostrano quotidianamente le imprese cooperative: la forza del fare insieme e, sopratutto, dell’operare secondo i princìpi della legalità, del bene comune e per il territorio, nonostante il fortissimo momento di recessione economica”, ha sottolineato il presidente Legacoop Puglia, Carmelo Rollo, cha ha aperto i lavori.

All’evento, moderato dal giornalista Mauro Alberto Mori, hanno partecipato il presidente Legacoop, Mauro Lusetti, e il vice presidente Elio Sanfilippo, il presidente del Centro Studi Legacoop, Alberto Zevi, e il responsabile Area Analisi e programmazione territoriale dell’Istituto Pugliese di Ricerche Economiche e Sociali (Ipres), Nunzio Mastrorocco. Tra gli altri anche il Direttore generale di Coopfond, il fondo mutualistico Legacoop, Aldo Soldi. Presente anche il direttore Legacoop, Enzo Ferrari.

Come far ripartire il Mezzogiorno? Come renderlo forza motrice per il Paese? Le proposte e le tesi snocciolate nel corso della giornata sono confluite in unica tesi. Serve innovazione, servono investimenti e start up di giovani che hanno voglia di rischiare, serve legalità e sana cooperazione che porta alla coesione sociale e alla fiducia da parte dei cittadini. Elementi questi che, anche secondo le tesi di una delle più importanti economiste e docenti di Economia dell’Innovazione della University of Sussex, Mariana Mazzucato (intervenuta nel dibattito pomeridiano), creano mercato e le condizioni per cui, non con investimenti a pioggia, lo Stato possa farsi carico del rischio d’impresa. E in questo la cooperazione, che mette insieme più attori dell’economia, può più di altre forme d’impresa, sostenere e avviare un processo di sviluppo nel lungo termine.

FONTE LEGACOOP

Durante l'incontro è intervenuto Giancarlo Modugno, Presidente del Servizio Meteo Nazionale , presentando la società, i relativi servizi e storia aziendale.